L’economia circolare è la nuova via alla sostenibilità. Apprendendo ed assecondando i processi naturali, essa riduce l’entropia e stimola la capacità del sistema ad auto-organizzarsi e indirizzarsi verso una migliore produttività complessiva. Clic applica i principi dell’economia circolare e della città circolare al patrimonio culturale, considerato come la memoria stessa del sistema urbano-territoriale. Promuove il riutilizzo adattivo per realizzare uno sviluppo del sistema urbano e territoriale che sia sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale, culturale ed economico. Il riutilizzo adattivo del patrimonio culturale è innanzitutto un modo naturale per circoscrivere i flussi di utilizzo di materie prime, di energia, di capitale culturale e sociale.

Nell’ambito del più ampio concetto di economia circolare come economia rigenerativa, il riutilizzo adattativo avviene in una prospettiva di coevoluzione del sistema paesaggio, incrementando le dinamiche con cui il patrimonio genera impatti culturali, economici, ambientali e sociali con il territorio, dando vita a processi di rigenerazione urbana e innovazione sociale attraverso circuiti virtuosi auto-generanti, in cui ogni valore ne genera altri, che restano incorporati nel territorio. Clic promuove, in questa prospettiva territorializzata, la cultura della cooperazione, trasformando le differenze e i conflitti in sinergie e opportunità per la creazione di ricchezza.

Cliente

IRISS - CNR

Anno:

2017/2019

Ambito di intervento

Graphic Design, UX/UI, Content Management

Attività realizzate

Consulenza nella progettazione del brand e dell'immagine coordinata, ideazione e produzione video istituzionale, analisi e impostazione web analytics, strategia di posizionamento SEO, corsi di formazione analytics e CMS